L’e-commerce: fare impresa nel futuro

on

Oggi sentiamo spesso parlare di E-commerce, ma ancora molte persone non lo conoscono abbastanza bene per fidarsi e iniziare finalmente a fare i propri acquisti in rete.

Partiamo facendo chiarezza sul significato del termine “commercio elettronico”. Questa terminologia è mutata molto nel del tempo. All’inizio indicava il supporto alle transazioni commerciali in forma elettronica attraverso l’EDI per inviare documenti commerciali come ordini d’acquisto o fatture in formato elettronico.

In seguito vennero aggiunte maggiori funzioni che hanno dato vita all’ E-commerce come lo conosciamo oggi, cioè l’acquisto di beni e servizi attraverso web, su server sicuri per il consumatore.

In quest’articolo vogliamo sottolineare che cos’è nello specifico e come può essere utile ad aziende e privati.

L’E-commerce anche detto commercio elettronico è appunto una forma di vendita di beni o servizi che viene effettuata tramite internet, su appositi siti di diverse tipologie, che prevedono un carrello elettronico e dei metodi di pagamento direttamente in rete.

I vantaggi per le aziende che utilizzano questo strumento sono molteplici.

Un sito E-commerce ha un costo di start up a partire da 5000€, accessibile a tutti gli imprenditori.

Le aziende che decidono di differenziarsi e di approcciare anche al commercio via web possono senza alcun dubbio raggiungere più clienti, perché non si propongono più solamente alle persone limitrofe alla zona dove risiede l’azienda o il negozio ma immettono i loro prodotti in “mare aperto” dove potenzialmente possono essere visti e quindi acquistati in tutto il mondo.

Ciò comporta quindi un aumento dei profitti con uno sforzo minimo. Inoltre essendo uno store online ha anche dei costi di gestione molto bassi rispetto ad un negozio fisico. Ecco perché tante aziende dovrebbero valutare l’idea di un proprio store online e non solo quella di aprire più sedi fisiche.

Invece i vantaggi di avviare un E-commerce per un privato, oltre a quelli elencati per le aziende, sono la possibilità di sfruttare queste piattaforme per reinventarsi e iniziare una nuova esperienza lavorativa.

Molti giovani oggi sono disoccupati e l’E-commerce rappresenta senza dubbio una possibile soluzione per molti ragazzi che hanno risparmiato nel tempo un minimo budget da poter inizialmente investire nella nuova attività. Come abbiamo detto prima una start up di un E-commerce parte da i 5000€ cifra accessibile anche per un giovane.

Quello che suggeriamo alle nuove generazioni non contente del proprio lavoro attuale è questo: lavorate fino a quando avrete raggiunto il budget che vi occorre per realizzare la vostra idea, impresa, attività o perché no, il vostro nuovo store online

 

Concludendo possiamo dire che i negozi online sono senza dubbio una nuova frontiera del business e consigliamo a tutti coloro che fossero intenzionati ad avviare una propria attività di considerare appunto gli store online.

Per maggiori informazioni sui costi di un e-commerce contattaci a info@businessonlinefacile.com sarò lieta di aiutarti a sviluppare con il mio staff la tua idea di libertà!

Al tuo successo.

Veronica De Andreis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *